SantiagodiCompostela.it

"Questo sito nasce dall’esperienza maturata nei tanti viaggi fatti nel corso degli anni nella città di Santiago de Compostela ubicata nella regione spagnola della Galizia."

La porta storica del "Cammino" in Santiago de Compostela

Nel medioevo esistevano nell'antica  Santiago de Compostela sette varchi d'ingresso alla città.

Purtroppo, dell'antica conformazione della principale porta d'ingresso in cui passa l'antico percorso del famoso "Cammino" non rimangono i resti dell'arco e delle mura che la sorreggevano.

La più importante porta storica d'ingresso della città venne rasa al suolo nell'estate del 997 quando Almanzor attaccò la città di Santiago di Compostela, fece bruciare la chiesa dedicata a San Giacomo, ma rispettò e non profanò il santo sepolcro che custodivano i resti mortali del santo.

La leggenda racconta che i prigionieri cristiani furono costretti a portare sulle proprie spalle le porte e le campane custodite dalla chiesa di San Giacomo in Santiago de Compostela sino alla città spagnola di Cordoba.

Le porte vennero utilizzate per abbellire una moschea e le campane vennero utilizzate come bracieri.

Dopo 250 anni dalla vicenda, i ruoli s'invertirono,  furono i prigionieri musulmani a percorrere, nuovamente, il percorso al contrario per riportare le porte nella città di Santiago de Compostela e per ripagare la città dal torto subito.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information