I simboli dei Pellegrinaggi medievali nelle città di Roma, Gerusalemme e Santiago de Compostela

I simboli dei Pellegrinaggi in epoca medievale

Uno dei simboli del pellegrino diretto a Santiago de Compostela
Uno dei simboli del pellegrino diretto a Santiago de Compostela

Nel medioevo e nei secoli successivi i Pellegrini che facevano i pellegrinaggi nei luoghi santi al ritorno erano facilmente identificabili poiché portavano cucito sui mantelli o sui cappelli i simboli e gli oggetti che indicavano il luogo visitato e raggiunto nel loro pellegrinare.

In epoca medievali le città Sante più ambite e visitate dai pellegrini erano:

  • La città di Roma;
  • La città di Gerusalemme;
  • La città di Santiago de Compostela.

I Pellegrini sin dal medioevo venivano chiamati in maniera differente a seconda se nel loro pellegrinare fossero diretti verso la città di Roma in Italia, la città di Gerusalemme in “Terra Santa” o la città di Santiago de Compostela in Spagna.

I principali nomignoli che venivano dati ai pellegrini in viaggio verso le principali città Sante erano:

  • Palmieri;
  • Romei;
  • Giacobei o Peregrini;

 

Chi sono i Palmieri, i Romei ed i Giacobei o Peregrini

I “Palmieri” sono i pellegrini che vanno verso la Terra Santa, ovvero, verso la città di Gerusalemme.

I “Giacobei” o “Peregrini” sono i pellegrini diretti a visitare la tomba di San Giacomo in Spagna.

I “Romei”, invece, sono i pellegrini diretti verso la città di Roma in visita alla tomba di San Pietro.

 

I simboli dei Pellegrinaggi

I simboli dei pellegrinaggi nella città di Roma erano:

  • medaglie con le effige di San Pietro e Paolo in materiale metallico (di solito piombo);
  • chiavi incrociate di San Pietro;
  • La Veronica (è il telo impregnato di sangue e sudore su cui era rimasta l’impronta del volto di Gesù Cristo).

 

I simboli del pellegrinaggio nella città di Gerusalemme in Terra Santa erano:

  • piccole croci;
  • ramo d’ulivo o di palma di Gerico

 

I simboli di pellegrinaggio nella città di Santiago de Compostela erano:

  • la capasanta o conchiglia di San Giacomo;

 

Penitenze con sofferenza lungo i Pellegrinaggi

I pellegrini che dovevano scontare una penitenza grave, poichè grandi peccatori, effettuavano il loro pellegrinare per migliaia di chilometri con lunghe catene appese o scalzi con grandi sofferenze fisiche che servivano come pena da espiare per curare i loro peccati e liberare le proprie anime.