Visita del museo permanente della cattedrale di Santiago de Compostela

Il turista che giunge a Santiago de Compostela per poter capire meglio la storia della città deve visitare la mostra permanente presente all’interno del museo della cattedrale.

Per entrare nel museo occorre prima comprare i biglietti presso la biglietteria autorizzata  situata nei piani inferiori della cattedrale che si affacciano su piazza dell’Obradoiro e poi entrare nel museo situato a pochi passi.

Il museo della cattedrale di Santiago de Compostela si articola su quattro piani.

Nel piano più in basso è possibile visitare quattro sale cosi’ distribuite per contenuto:

  1. Storia delle origini della Cattedrale di Santiago de Compostela;
  2. Il “Maestro Matteo”;
  3. Il coro in pietra del “Maestro Matteo”;
  4. La costruzione della cattedrale romanica.

Salendo delle rampe di scale si giunge al 1° piano dove possiamo vedere altre tre sale ispirate alle seguenti tematiche:

  1. L’arte nella cattedrale nei secoli XIII – XV;
  2. L’arte nella cattedrale nei secoli XVI – XVII;
  3. L’Apostolo Santiago.

Abbandonato il primo piano, dopo aver percorso altre rampe di scale, possiamo visitare le sale del museo che si trovano al 2° piano che racchiudono le bellezze del/della:

  1. Claustro rinascimentale;
  2. Cappella delle reliquie;
  3. Pantheon reale;
  4. Tesoro – Cappella di San Fernando;
  5. Biblioteca Capitular;
  6. Sala Capitular.

Ultimata la visita completa del secondo piano del museo, continuando la nostra salita, possiamo raggiungere il 3° ed ultimo piano che ospita le seguenti sale:

  1. Sala della collezione di arti tessili;
  2. Sala degli arazzi di Rubens;
  3. Sala degli arazzi di Teniers;
  4. Sala degli arazzi di Jose’ del Castillo;
  5. Sala degli arazzi di Goya;

Ultimata la visita delle sale del museo del 3° piano è possibile, affacciandosi dalla balconata, vedere e fare delle ottime fotografie dall’alto di piazza dell’Obradoiro.